Trio a Sud-Est

La Formazione Trio a Sud-Est è composta da Raffaele: Chitarra, Organetto e Voce; Rezarta Gjeci: Tamburi a cornice, percussioni e danze, Scintilla Porfido: Violoncello. Il repertorio, costituito in prevalenza da “tarantelle”, “pizziche” e “tammurriate” non escludere incursioni nelle ballate, negli stornelli e in coinvolgenti danze di cerchio. La musica del Trio Sud-Est, un vero e proprio “esorcismo di carattere musicale” portando in scena la tradizione della musica popolare che la Puglia celebra; danza popolare della famiglia delle tarantelle, nelle varianti della pizzica tarantata e la più conosciuta pizzica-pizzica. La pizzica dei nostri avi, oggi di richiamo internazionale, non è fine a se stessa, ma terapeutica; come ci ricordano le danze della baccanti di Dioniso, dio greco del vino e dell’ebbrezza, dove il ballo dava sfogo al senso di oppressione nel quale si viveva. Con il passare del tempo, la pizzica ha subito varie evoluzioni concettuali e venne associata non più ai festeggiamenti in onore di Dioniso, bensì, al morso delle tarante, per il quale essa sembrava essere l’unica cura. La Puglia da sempre una terra di contadini che, lavorando i campi e trascorrendo gran parte della loro vita in mezzo alla terra, rischiavano di imbattersi in differenti tipi di animali e di venire morsi dalla tarantola. Numerose le apparizioni in piazze, sagre e manifestazioni popolari del Trio a Sud-Est tra le quali si segnalano tra le più importanti: “Classico Village”, Roma; partecipazione al programma televisivo “Co.mò”, in collaborazione con Telenorba; concorso “Un’idea per l’Europa” in collaborazione con l’associazione Puglia Europa, Putignano (BA); “Omaggio al Salento, Pizzica in poesia” Putignano (BA); Festival della chitarra, Mottola (TA); partecipazione al programma televisivo, in diretta su Raiuno “Uno mattina estate in giardino” in collaborazione con la RAI (Radio Televisione Italiana); partecipazione come artisti accreditati al “Ferrara Buskers Festival”; ospiti nel programma televisivo “L’aia, suoni e danze del mediterraneo”, in collaborazione con Telenorba; Carnevale di Putignano “Giovedì dei preti e delle vedove”, Putignano (BA); Carnevale di Villa Literno, Villa Literno (CE); 1° festival della musica popolare, Palagianello (TA); Golf Hotel – ricevimento A.I.R.C. Puglia, Riva dei tessali (TA); festa del vino, Canosa (BA); Zingaria folk festival, S. Agata di Puglia (FG); “Musichetnia”, Marittima (LE); “Sheratron Nicolaus Hotel”, Bari (BA); “Capodanze Biccari”, Biccari (FG); Carnevale di Casamassima “Il carnevale della Pentolaccia”, Casamassima (BA); ospiti nel programma televisivo “L’aia, suoni e danze del mediterraneo 2”, in collaborazione con Telenorba; “Living”, guess Graziano Galatone, Maglie (LE); “I falò”, Monte S. Angelo (FG); “Balli coi popoli”, Casalvecchio di Puglia (FG); “Festa di liberazione” , Roccasecca (FR), partecipazione al cortometraggio “lamento a sud-est”; “Festa dei popoli”, Brindisi (BR).

Share
Share
Open chat